La depressione al lavoro: come riconoscerla e come affrontarla

Quante volte sentiamo parlare di “depressione lavorativa” e “sindrome da burnout”? Ma come sapere se ne siamo affetti e come possiamo fronteggiarle?

Di Andrea Guaia 23 Gen 2020

I sintomi della depressione

Le cause della depressione al lavoro sono da individuare in una perdita della motivazione e nello smarrimento del senso di ciò che si fa.

  • A livello individuale non si coglie più a cosa serve il proprio lavoro, non si comprendono più gli obiettivi, oppure, molto più semplicemente, non ci sentiamo più in grado di svolgere i nostri compiti;
  • a livello sociale sentiamo di non avere relazioni appaganti con colleghi e superiori, non ci sentiamo più protagonisti della nostra attività lavorativa.

Il disagio è dunque da individuare nelle difficoltà ambientali: iniziamo a percepire il luogo dove siamo costretti ad andare tutti i giorni come caotico e ostile. Il problema principale, da individuare nel nostro vissuto individuale e spesso nella nostra percezione soggettiva, è che siamo offuscati da ciò che non funziona e non riusciamo a concentrarci su ciò che invece funziona ancora bene.

Tutto ciò, ovviamente, influisce sulla qualità del nostro lavoro, magari anche per compiti piuttosto semplici. Iniziamo a considerare difficile ogni compito, compiamo gravi errori, non riusciamo a vedere una soluzione possibile. Questa psicosi depressiva è “un’alterazione delle normali qualità della personalità umana, quelle cioè che ci consentono una soddisfacente vita di relazione con noi stessi e con gli altri” (“L’uso della forza”, Stefano Gheno). Parallelamente possiamo sentirci senza potere o senza senso della possibilitàBarbara Dohrenwend nel 1978 elabora un modello sullo stress psicosociale, proponendone una sequenza causale: l’interazione generata tra l’ambiente e le caratteristiche della persona può dar vita a eventi esistenziali stressanti ai quali l’individuo può reagire in tre modi:

  • gli effetti della reazione si esauriscono lasciando una stabilità nell’assetto psicologico;
  • gli effetti della reazione si trasformano in una vera e propria patologia;
  • gli effetti della reazione portano a uno sviluppo della persona e delle sue capacità adattive.

 

Ansia e depressione: sindrome da burnout

“Sindrome da esaurimento emotivo”: questa è la definizione che possiamo dare di “burnout”, termine di origine anglosassone associato primitivamente alle professioni sanitarie e successivamente accostato anche al resto del mondo del lavoro, quando ansia e depressione diventano protagoniste. Mobbing da parte di colleghi e superiori, carico di lavoro eccessivo o di troppe responsabilità, compiti monotoni, ricompense (materiali e non) minime o assenti, un eccessivo bisogno di affermazione lavorativa: queste sono solo alcune delle cause che possono provocare la sindrome da burnout. Secondo il nostro modello, però, questo tipo di depressione è sempre lo stesso: ci sentiamo demotivati e consumati dallo stress psicofisico.

Uno dei motivi che lo causano è la confusione generale tra bisogno e desiderio. Facciamo insieme un po’ di chiarezza:

  • Bisogno: imprescindibile, specifico e concreto, orientato al passato per ristabilire un equilibrio, associato alla frustrazione, lo stato di bisognosità è spiacevole;
  • Desiderio: flessibile, generico e astratto, orientato al futuro, associato alla soddisfazione, lo stato di desiderosità è valorizzante.

La differenza tra “ho bisogno di un posto di lavoro per sopravvivere” e “desidero un lavoro dove sentirmi realizzato” non sembra più così sottile: trattare i desideri come bisogni porta a non essere mai soddisfatti, a percepire una certa “povertà” nella propria vita.

 

Uscire dalla depressione e perseguire il work-life balance

Work-life balance” è un’espressione risalente alla Gran Bretagna di fine anni ’70, che definisce quell’abilità di equilibrare la propria vita lavorativa e quella privata, uscendo dalla depressione che ci attanaglia. Ottenere questo equilibrio non è semplice, così come è complesso riuscire a interiorizzare la differenza tra bisogni e desideri. Per uscire dalla depressione e affrontare la sindrome da burnout non bisogna avere paura di farsi aiutare, un parere professionale esterno può essere fondamentale per ritrovare la propria serenità e affrontare le continue sfide che la vita ci propone.

Come prevenire (prima) e gestire (poi) una dinamica conflittuale

gestire conflitti

Un nuovo welfare aziendale per prendersi cura delle persone

welfare aziendale

Questo sito utilizza Cookies

Reset Password

Inserisci la tua email e ricevi il link per reimpostare la password

Serve aiuto?

Compila il form di seguito

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Grazie per averci contattato.

Sarà nostra cura risponderle al più presto.

Conferma prenotazione

Il tuo colloquio è stato prenotato correttamente. Riceverai 1h prima dell’appuntamento le indicazioni per avviare il colloquio con il tuo consulente.

Puoi annullare il tuo appuntamento fino a 48h prima.

Grazie, la tua prenotazione è stata confermata.

Profilo

/ mese

Emergenza COVID-19

1 colloqui per 3 mesi

0 / anno

Emergenza COVID-19

sportello sostegno per Nuovo Cortile

165 / anno

Emergenza COVID-19

3 colloqui di counseling

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

2 colloqui per 3 mesi + 10 videolezione di SW su Vimeo

/ mese

Emergenza COVID-19

2 (+1) colloqui per 3 mesi

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

2 colloqui per 3 mesi + 10 videolezione di SW su Vimeo

Basic

Il piano più economico, dedicato a chi vuole seguire le nostre video lezioni e le dirette video di approfondimento mensili

0 / mese
  • 1 mese di prova
  • solo video

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

3 colloqui per 3 mesi + 10 videolezione di SW su Vimeo

/ anno

Emergenza COVID-19 – Wtraining

3 colloqui per 1 anno + 10 videolezione per SW su Vimeo

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

2 (+1) colloqui per 3 mesi

/ mese

Emergenza COVID-19

1 colloqui per 3 mesi

0 / anno

Emergenza COVID-19

sportello sostegno per Nuovo Cortile

165 / anno

Emergenza COVID-19

3 colloqui di counseling

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

2 colloqui per 3 mesi + 10 videolezione di SW su Vimeo

/ mese

Emergenza COVID-19

2 (+1) colloqui per 3 mesi

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

2 colloqui per 3 mesi + 10 videolezione di SW su Vimeo

Basic

Il piano più economico, dedicato a chi vuole seguire le nostre video lezioni e le dirette video di approfondimento mensili

0 / mese
  • 1 mese di prova
  • solo video

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

3 colloqui per 3 mesi + 10 videolezione di SW su Vimeo

/ anno

Emergenza COVID-19 – Wtraining

3 colloqui per 1 anno + 10 videolezione per SW su Vimeo

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

2 (+1) colloqui per 3 mesi

/ mese

Emergenza COVID-19

1 colloqui per 3 mesi

0 / anno

Emergenza COVID-19

sportello sostegno per Nuovo Cortile

165 / anno

Emergenza COVID-19

3 colloqui di counseling

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

2 colloqui per 3 mesi + 10 videolezione di SW su Vimeo

/ mese

Emergenza COVID-19

2 (+1) colloqui per 3 mesi

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

2 colloqui per 3 mesi + 10 videolezione di SW su Vimeo

Basic

Il piano più economico, dedicato a chi vuole seguire le nostre video lezioni e le dirette video di approfondimento mensili

0 / mese
  • 1 mese di prova
  • solo video

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

3 colloqui per 3 mesi + 10 videolezione di SW su Vimeo

/ anno

Emergenza COVID-19 – Wtraining

3 colloqui per 1 anno + 10 videolezione per SW su Vimeo

/ tre mesi

Emergenza COVID-19

2 (+1) colloqui per 3 mesi