Il Self-Empowerment, uno strumento di crescita personale

La crescita personale è la base su cui si deve costruire la solidità e il successo di un’azienda, per vincere le sfide di oggi e di domani.

Di Stefano Gheno 14 Dic 2018

Oltre al bagaglio di competenze tecniche, di certo essenziale per affrontare qualsiasi lavoro, ciò che oggi veramente fa la differenza nelle aziende è la crescita personale, incluso lo sviluppo delle soft skills, o competenze trasversali. Nel mondo in cui viviamo, in questa fase storica di sempre maggiore incertezza e complessità, di fronte alle sfide delle grandi trasformazioni, le persone hanno l’esigenza di crescere sempre di più, non solo in termini di competenze disciplinari e tecniche, ma piuttosto secondo una prospettiva globale. Il modello del Self-Empowerment (Bruscaglioni & Gheno, 2000) può fornire strumenti utili a favorire e accompagnare questa crescita personale. L’incremento del sentimento di potere personale, esito psicologico del processo di Self-Empowerment, vede aumentare autostima e autoefficacia e, più in generale, il benessere della persona, oltre ad avere influenze positive anche sull’engagement. Oggi, quindi, pensare all’inserimento di strumenti di Self-Empowerment nel piano di welfare aziendale può risultare non solo eticamente corretto, ma anche molto vantaggioso.

 

La crescita personale: un’esigenza attuale

Le aziende hanno sempre cercato i talenti e contribuito a sviluppare competenze e professionalità al proprio interno, sapendo che in gran parte da questo sarebbe dipeso il successo. Oggi, però, non è più sufficiente. Oggi, l’esigenza impellente del mondo lavorativo è quello di trovare persone che facciano della crescita personale una priorità. Servono non solo bravi e competenti professionisti, ma persone intere, in grado di rispondere efficacemente a domande che non si limitano esclusivamente alla dimensione lavorativa, ma interpellano le donne e gli uomini rispetto a ogni ambito di vita. Investire sulla propria crescita personale e investire sulla crescita delle persone che collaborano con noi: questa è l’esigenza di chi oggi lavora sul capitale umano.

 

Il Self-Empowerment come risorsa per la crescita personale

Il modello del Self-Empowerment (Bruscaglioni & Gheno, 2000) ci fornisce strumenti utili a favorire e accompagnare la crescita personale. Si tratta di un modello originale, sviluppato alla fine degli anni ’90 e, da allora, proposto e sperimentato con successo nei più diversi ambiti applicativi: dall’organizzazione alla formazione, dalla motivazione all’auto-sviluppo. Il Self-Empowerment è un processo attraverso cui le persone:

  • si aprono a nuove opportunità, percorrendo un itinerario psicologico che prende il via dal desiderio;
  • si sviluppano in una progettualità personale;
  • si rafforzano, togliendo “potere” alle difficoltà soggettive e mobilitando le risorse personali;
  • sperimentano nell’azione la nuova possibilità disponibile.

L’incremento del sentimento di potere personale, esito psicologico del processo di Self-Empowerment, vede aumentare autostima e autoefficacia e, più in generale, il benessere della persona.

 

Favorire la crescita personale con i buoni welfare

La psicologia del benessere ha mostrato due evidenze:

  • esiste un nesso tra engagement e risultati personali e aziendali;
  • il Self-Empowerment in azienda risulta un utile strumento di engagement.

Per questo oggi può risultare importante e vantaggioso pensare all’inserimento di strumenti di Self-Empowerment, come coaching e counseling, all’interno del piano di welfare aziendale. In questa prospettiva risultano utili strumenti come i buoni welfare, che permettono ad una platea ampia di accedere a servizi comunemente riservati a popolazioni aziendali particolari, promuovendo così una nuova e virtuosa alleanza tra l’azienda e i suoi dipendenti, in vista anche del proprio benessere organizzativo.

I ragazzi e la frustrazione ai tempi del COVID-19

adolescenza covid19

La consulenza di empowerment, un esempio ideale di counseling aziendale

counseling aziendale - articolo

Questo sito utilizza Cookies

Reset Password

Inserisci la tua email e ricevi il link per reimpostare la password

Serve aiuto?

Compila il form di seguito

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Grazie per averci contattato.

Sarà nostra cura risponderle al più presto.

Conferma prenotazione

Il tuo colloquio è stato prenotato correttamente. Riceverai 1h prima dell’appuntamento le indicazioni per avviare il colloquio con il tuo consulente.

Puoi annullare il tuo appuntamento fino a 48h prima.

Grazie, la tua prenotazione è stata confermata.

Profilo

Plus

Il piano più economico per sperimentare il nostro servizio di counseling online: un pacchetto di 5 colloqui individuali dedicati con un nostro psicologo consulente da utilizzare entro un anno.

299 / anno
  • 5 colloqui di counseling
  • Accesso libero a tutti i materiali di approfondimento
  • Strumenti di autovalutazione
  • Area riservata

Premium

Oltre all’accesso a tutti i materiali di approfondimento, in un anno avrete a disposizione 11 colloqui individuali con i nostri psicologi consulenti.

499 / anno
  • 11 colloqui di counseling
  • Accesso libero a tutti i materiali di approfondimento
  • Strumenti di autovalutazione
  • Area riservata

Platinum

Il piano pensato per un supporto psicologico sistematico. Avrete a disposizione 25 colloqui di counseling, in pratica uno ogni quindici giorni.

999 / anno
  • 25 colloqui di counseling
  • Accesso libero a tutti i materiali di approfondimento
  • Strumenti di autovalutazione
  • Area riservata